venerdì 3 gennaio 2014

Biscotti in barattolo per (ri)fare il tuo regalo

Ciao a tutti e buon 2014!
Sono stata un po' latitante dal blog perchè queste feste sono state una bella occasione per stare in primis con i miei due uomini e la mia famiglia, ma anche per vedere cervelli espatriati che per le vacanze sono tornati a casa, amici stranieri che hanno deciso di passare in Italia le loro ferie e naturalmente passare un pò di tempo con quelli  di vecchia data (vietato definirli vecchi amici!) con un susseguirsi di piacevoli incontri.
Ma ora, complice un'influenza che mi costringe a casa, cerco di aggiornarvi/raccontarvi cosa ho fatto per Natale.
Quest'anno mi sono data all' "home made" per quanto più ho potuto, cominciando con i biscotti che piacciono sempre molto e fanno tanto Natale.

In effetti non sono i classici biscottini burrosi e friabili, ma potrebbero essere descritti come un incrocio tra gli "scones" newyorkesi e i "brut ma bun" piemontesi. A me ricordano molto i grancereali (ops...si può dire? sarà pubblicità occulta??...ormai l'ho detto! :-)
Le mandorle li rendono croccanti mentre l'avena li ammorbidisce un pochino. Li ho fatti in due versioni: una più sfiziosa con le gocce di cioccolato e l'altra più esotica con il cocco.
Da provare assolutamente con una bella tazza di tè!
Vi ho incuriosito? beh, eccovi la ricetta!

Ingredienti 
150gr di farina
2 cucchiaini rasi di lievito per torte
1 cucchiaino di cannella
110gr di zucchero di canna,
110gr di zucchero semolato,
120gr di fiocchi di avena,
120gr di cioccolato in gocce, o farina di cocco disidratata
120gr di mandorle tostate o nocciole
150gr di burro molto morbido
1 uovo.
Procedimento:
Versare tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e mescolate bene il tutto. Il composto risultera abbastanza "sbricioloso", ma non scoraggiatevi: è giusto così! Per riuscire ad amalgamarli bene, il trucco è che il burro deve essere molto morbido :-)
Formate delle palline grandi circa come una noce. Sistematele ben distanziate su carta da forno e cuocete per 15/20 minuti a 180gradi fino a quando non prenderanno colore.
A questo punto ho preso dei barattoli di vetro e ho messo dentro tutti gli ingredienti "secchi", rigorosamente nell'ordine sopra indicato. Ho scritto un bigliettino con la ricetta da seguire.
Ho ritagliato della carta natalizia per creare "il vestitino" ai barattoli e ho messo i biscotti nei sacchetti.

La ricetta nonchè l'idea di mettere gli ingredienti in un recipiente di vetro l'ho presa qui.
Con questo post partecipo a "ruba la ricetta" di Mammabook e Diario di una creamamma.

24 commenti:

  1. Deliziosa l'idea del barattolo con ingredienti e ricetta allegata!
    A presto!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carina questa idea, vero? benvenuta cara!

      Elimina
  2. Belli anche con i biscotti... volevo metterci anche io gli ingredienti per impastare, ma i miei parenti non sono tutti propensi a tale "lavoraccio", così ho optato per quelli per preparare una cioccolata calda! I tuoi barattoli somigliano molto alla soluzione che ho creato io ^_^ ! Dolci dolci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona la cioccolata calda! da tener presente per il prossimo anno ;-)

      Elimina
    2. Scusa la dimenticanza, i miei vasetti sono qui: http://firmatocarla.blogspot.it/2013/12/regalini-dolci-fatti-da-noi.html
      e grazie della visita ^_^

      Elimina
  3. Bentornata anche a te dopo le feste! Un po' di pausa ci voleva... ma senza influenza però! Spero che sia in via di guarigione ormai!
    I biscotti hanno un aspetto magnifico, sia in barattolo che già fatti! Grazie mille per esserti affezionata alla nostra iniziativa! Ti aspettiamo sempre con molto piacere con le tue leccornie! Un forte abbraccio e tanti auguri per un nuovo anno bello scoppiettante, allegro e pieno di energia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carla, grazie per i complimenti, sei sempre troppo buona! un grande abbraccio anche a te :-)

      Elimina
  4. Stupendi! è tanto che voglio provare a farli pure io ma non trovo mai il tempo! Al solito intanto pinno, e speriamo bene!

    RispondiElimina
  5. belli e sicuramente buonissimi ^_^

    RispondiElimina
  6. Bello mi piace! Ho conosciuto il tuo blog tramite il link party di Topogina. Ho anch'io un blog e mi piace cucinare ma per lo più parlo di viaggi. Se ti và di venire a dare un'occhiata ti aspetto con piacere! http://leavventurediunaviaggiatrice.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello viaggiareeeeeee. Abbiamo una passine comune :-)
      Benvenuta!

      Elimina
  7. Originale l'idea! Io sono un po' incapace in cucina, quindi potrei limitarmi alla versione in barattolo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao koko, benvenuta. Guarda che questa ricetta è davvero semplicissima ;-)

      Elimina
  8. Sicuramente buoni, belli di sicuro e presentati benissimo.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  9. Buonissimi! anche io uso la stessa base per variare ingredienti sfiziosi: con i cereali mi hai dato un'idea in più! Ti copierò presto!
    Ciao, Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. copia copia. Poi fammi sapere come ti sono venuti e quali ingredienti hai messo nella tua versione ;-)

      Elimina
  10. Ma è troppo carina l'idea di mettere gli ingredienti nel barattolo di vetro! =)
    E ho visto tante altre bellissime idee qui, ti seguo volentieri.
    Daniela
    P.S. ho risposto alle tue domande nel mio blog, perchè non ho trovato un indirizzo mail.

    RispondiElimina
  11. Davvero bella questa idea, come moltre altre che ho visto in questo tuo blog, e ti seguirò volentieri.
    Ho risposto alle tue domande nel mio blog. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e benvenuta!! Grazie per i tuoi preziosi consigli :-) chissà che prima o poi non mi cimenti anche io con i cd. Nel caso ti faccio sapere!

      Elimina
  12. anch'io questo natale ho fatto questo regalo, però con la ricetta e gli ingredienti del panpepato!
    proverò senz'altro questi "bruti ma boni" come diciamo qui in veneto!

    RispondiElimina
  13. ma quella dose sta in un vaso di che capacità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Silvia, se non ricordo male avevo usato quelli da un kg di miele.

      Elimina