giovedì 14 febbraio 2013

La Pasta Morbida ovvero Didò fatto in casa, ricetta


Occorrente:
2 tazza di farina
1 tazza di sale fino
1/2 tazza di maizena
2 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio abbondante di cremor tartaro
(non vi spaventate, è un lievitante. Si trova nei supermercati, reparto dolci. O in farmacia, ma è più caro)
2 tazze di acqua
coloranti alimentari
Questa volta avevo solo farina integrale. Il didò viene lo stesso, ma il risultato prima della colorazione è ovviamente marroncino. Utilizzando farina bianca il risultato è migliore.
Procedimento:
In una terrina mescolate tutti gli ingredienti. Versate l'impasto in una pentola antiaderente e cuocete fino ad ottenere una pasta dura (pochi minuti). Vi sembrerà di avere un blob informe. Prima di buttar via tutto pensando di avere fallito miseramente, fermatevi: avete ottenuto quello che volevate! Fate raffreddare l'impasto ottenuto. Ora potete dividere in panetti che colorerete con i colori alimentari.
Questa volta avevo solo farina integrale. Il didò viene lo stesso, ma il risultato prima della colorazione è ovviamente marroncino. Utilizzando farina bianca il risultato è migliore
Suggerimenti:
L'ideale sarebbe colorare l'acqua prima di mescolarla, però così otterrete un solo colore...
Se invece volete creare tanti panetti di diversi colori allora vi suggerisco di preparare prima l'impasto e poi colorarlo dividendolo in tante porzioni quanti sono i colori.
Naturalmente verranno fuori colori pastello non così accesi come quelli in commercio.
 
Conservazione:
La pasta morbida chiusa in un contenitore può essere conservata tranquillamente per più di un mese. Non è necessario tenerla in frigo.

8 commenti:

  1. Fantastica!!!!la farò sicuramente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala, poi dimmi come ti è venuta!

      Elimina
  2. avevo dimenticato questa ricetta, ora me la segno

    RispondiElimina
  3. E' un avita che ci devo provare anch'io... mi deciderò visto il consumo massiccio di Didò, ultimo amore di Alessio! ;-)

    RispondiElimina
  4. ma va?? e chi pensava si potesse fare in casa!! appena viene da me mio nipote glielo faccio!! grazie per questa super ricetta!!! arrivo da kreattiva e mi son iscritta!! se ti va di passare da me ti lascio il link http://truccoedintorni.blogspot.it/ besitossssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Noemi;-)
      prova, prova. Tieni conto che con queste dosi ne viene una montagnaaaaa. In genere io dimezzo il tutto, e ce n'è da togliersi la voglia.
      Arrivo a trovartiiii...

      Elimina
  5. Bellissima ricettina!!! La copierò sicuramente!!!

    RispondiElimina