giovedì 27 giugno 2013

Coreografie della nanna

Tutti conoscono la corretta posizione dei bambini per fare la nanna e prevenire la famigerata "sindrome da morte in culla":
supina.


Bene.
Leo all'età di 3 mesi ha deciso che lui a pancia sotto stava meglio: non aveva più le coliche e dormiva di filato anche 7 o 8 ore (e voi neo-mamme sapete quanto sia preziosa questa abitudine, vero?!).
Quindi da quel momento e con grande apprensione da parte nostra lui ha cominciato a dormire così.

Ma i bambini non smettono mai di stupirci, infatti lui ha cominciato ad assumere pose sempre più buffe.
Non è sempre stato possibile fotografarlo, o perchè la stanza era troppo buia o perchè, tempo di prendere la machina fotografica, e l'impunito cambiava posizione.
Quelle che ricorrono piu spesso sono: a ranocchia spiaccicata, a Superman, a strane figure che ricordano quelle del Tai Chi, spesso perpendicolari rispetto alla lunghezza del letto...


Evidentemente la genetica non deve essere un' opinione. Suo padre ha come rito pre-sonno quello di leggere. Poteva Leo essere da meno?

Inutile dire che, muovendosi nel lettino, si ritrova spesso in posizione testa/piedi, tanto che abbiamo rinunciato a mettergli lenzuolino e copertina, perchè non ci stava sotto neanche un secondo. Abbiamo ovviato usando il sacco nanna o vestendolo di piu in inverno con tutoni di pile sopra al pigiamino :-)

E che dire dei pisolini estivi in passeggino?

Ultimamente ama cercare gli angolini.
D'altronde suo nonno era uguale: lo chiamavano "fichetu" proprio perchè dormendo andava a ficcarsi sempre in buchetti, angolini e anfratti.


Questa foto per me è particolare perchè Leo il lettone lo usa solo per le lotte con il papà o per i suoi balli sfrenati con annesse capriole. Ma mai per dormirci, con o senza di noi. Qui però era inverno e aveva la febbre alta, quindi un' eccezione.
 Mentre qui, sempre questo inverno e sempre malato, aveva talmente raffreddore e tosse che dormiva  seduto (giuro!). Ma come si fa?!
Certo, non dorme sempre "a pallina"... il più delle volte è soltanto prono, ma tutt'ora non manca di originalità.
 
 Doveva essere un pochino scomodo, così si è sistemato meglio le gambine!
 E chiudiamo con la posizione del "galeotto creativo" che mette i piedi al fresco.

E i vostri figlio sono di quelli che "dove li metti stanno" o anche loro vagano nel letto?

PS: scusate la pessima qualità delle foto, ma sono fatte in penombra, durante il pisolino, senza flash e senza cavalletto...praticamente un miracolo se si vede qualche cosa!

18 commenti:

  1. LOL! Ma è simpaticissimo!

    RispondiElimina
  2. MAMMA mia come sono belle queste foto!!!!hihihi è bellissimo kate!complimenti!

    RispondiElimina
  3. pensa che quando è nato il mio primogenito (23 anni ad ottobre) il consiglio - per scongiurare "la sindrome da morte in culla" - era di farli dormire a pancia sotto e.....ovviamente, il mio bimbo ha sempre preferito la posizione supina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me vanno anche "a mode". Quando ero piccola io ai miei avevano detto di farci dirmire su un fianco. Adesso GUAI!

      Elimina
  4. che bel post Caterina e che dire di Leo: F A N T A S T I C O!!! da prendere a morsetti e baciotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara. Anche secondo me è fantastico, ma io sono di parte! si sa che "ogni scarrafone è bello a mamma sua"!!!

      Elimina
  5. Tra tutte le posizioni la più bella è quella a ranocchia spiaccicata e la più strana è quella da seduto.
    La mia bimba che ha 13 mesi ha dormito supina fino a 11 mesi e ora dorme in tutte le posizioni più strane come tuo figlio ma tranne che seduta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, seduto l'ho beccato quell'unica volta. Ma sarà stato così per una buona mezzora!

      Elimina
  6. Che bello! Davvero simpatico!
    Quando mio figlio era piccolo (un sacco di tempo fa) la prescrizione era esattamente quella opposta, far dormire i neonati... a pancia in sotto! Ma mio figlio non l'ha quasi mai fatto, dormiva a pancia all'aria e così l'abbiamo lasciato fare.
    Complimenti, bellissime foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...naturale! mi sembra di capire che già da piccolini hanno tutti le idee chiare ;-)

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ciao Cara! Intanto perdonami per non avcer partecipato al tuo swap.....non ho avuto il tempo!!!Sarà per il prossimo!
    Che carino Leo!!!!Anche la mia piccola dorme a pancia sotto da quando aveva 6 mesi....purtroppo però non dorme più di due ore di fila...perchè si gira in continuazione e quando è prona si sveglia!! Anche Ilaria infila le gambe tra le sbarre esi ficca negli angoli!!! Sono degli acrobati, speriamo che mantengano questa elasticità!!!
    Baci.
    a presto
    lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per lo swap non ti preoccupare, non mancherò di invitarti alla prossima occasione!
      Hai ragione i bambini sono degli elastici!

      Elimina
  9. non ho mai conosciuto un bimbo che dorma tutta la notte nella stessa posizione!! anche noi infatti abbiamo rinunciato alle coperte fino ai 3 anni, 3 anni e mezzo...super pigiamoni di pail, calzettoni, pareva che andasse a sciare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dai speranza allora: prima o poi imparano! Il problema è che non si trovano piu tanto facilmente tutone oltre i 18-24 mesi... Questo inverno dovrò ingegnarmi!

      Elimina
    2. se le cerchi coi piedini no, però pigiami di pail classici si e poi calzettoni di lana!

      Elimina
  10. Il galeotto creativo ce l'ho. con tutte e due! sempre con 'sti piedi a penzoloni.
    La piccola poi ora ha cominciato a infilare il muso sotto ai paracolpi, praticamente si infila con la testa fra il paracolpi e le sbarre.
    La grande (3 anni) dorme nel letto da adulti, ma rigorosamente in orizzontale, insomma girata per il lato corto. con i piedi penzoloni.
    Adesso ti dò una dritta fantastica. Esiste il sacco-tuta. Io ce l'ho e lo amo: http://www.sacconanna.com/sacchi-tuta_2478566.html

    RispondiElimina