giovedì 10 aprile 2014

AAA lavoro cercasi

Se qualcuno si fosse chiesto che fine ho fatto, ecco qualche riga per raccontarvi il perchè di questa mia improvvisa assenza sul blog.
Innanzi tutto vorrei tranquillizzarvi: sto bene.
Fisicamente, intendo. Tutto ok.
PERO' ecco, diciamo che la mia vita lavorativa ha preso una brusca e inaspettata piega: licenziamento.
A nulla è valsa l'aver un contratto a tempo indeterminato, l'aver sempre svolto il mio lavoro con dedizione e passione.
Non c'è più lavoro, c'è crisi, ci spiace molto, ma non abbiamo più bisogno di lei.
Quindi come potrete immaginare mi sono serviti un po di giorni per digerire la notizia, poi altri per gestire praticamente la questione, informarmi ecc.
Ma non temete, non ho intenzione di abbandonarvi, anzi!
Tanti progetti bollono in pentola e chissà che questo non possa essere una spinta per cambiare e mettersi in gioco!

http://www.cobaspisa.it/una-sentenza-sul-licenziamento-illegittimo/


12 commenti:

  1. Kate mi dispiace! Spero che tu possa trarre il meglio da questa situazione, trovando presto qualcos'altro che ti gratifichi ancora di più!

    RispondiElimina
  2. Ecco, e ora che commento?
    Perché ci sono passata e ricordo benissimo la sensazione di rabbia mista a panico da incertezza. Tieni duro, sei una tipa tosta e sono certa che saprai rimetterti in gioco! Sembrano solo parole, invece è un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  3. Ciao Kate
    mi dispiace tantissimo che tu abbia perso il lavoro.
    Vedo che comunque non sei una che si butta giù, ma hai già tante idee e progetti per la testa.
    E poi come si dice... si chiude una porta e si apre un portone ;)
    Ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti!

    RispondiElimina
  4. accidenti... faccio sempre e comunque il tifo per te!!!

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace tantissimo. Ma sono sicura che saprai trovare qualcos'altro e reinventarti. Sii positiva, sempre, anche e soprattutto quando non è facile, e vedrai frutti insperati! :-) Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Provo a riscrivere il commento, che mi sa che non è andata...
    Oh mamma, non avrei mai pensato che il tuo silenzio fosse dovuto a questo! Mi dispiace da morire! Che periodo di m....!!!
    A me manca ancora qualche mese e poi anch'io di nuovo a casa. Di certo, non siamo tipe che si annoiano, con o senza lavoro (fuori), che di cose da fare ne abbiamo eccome; quindi pensa al lato positivo, cioè che potrai essere più padrona del tuo tempo. E poi considera che è ormai all'ordine del giorno trovarsi con i c... per terra, quindi non ti abbattere, mi raccomando!

    Un forte abbraccio e batti un colpo, se hai bisogno di sfogarti!
    Baci

    RispondiElimina
  7. benvenuta nel club. mal comune mezzo gaudio, si dice no?
    magari non consola, ma forse aiuta a farsene una ragione.
    questo è il tempo in cui viviamo, la crisi morde, molti ne approfittano e altri la pagano, molto cara, ahinoi.
    io per dire sono ancora assunta, socia a tempo indeterminato di una cooperativa, ma...a zero ore, nessuna retribuzione nessun contributo, nulla di nulla, da qui all'infinito a quanto pare, o finchè non mi decido a licenziarmi io.
    lì fuori però il lavoro è poco, e con due bambini piccoli la verità è che in questo momento lavorare non sarebbe nemmeno conveniente, avremmo solo un mucchio di spese in più, che il mio eventuale stipendio non basterebbe a coprire.
    quindi cerco di vedere il lato positivo: il tempo che passo con loro, i ritmi rilassati, e penso che tutto sommato sto lavorando comunque, seguendo la mia famiglia, e il mio contributo economico non è quello che guadagno, ma quello che ci permetto di risparmiare.

    scusa se mi sono dilungata, ma viene spontaneo condividere esperienze, così, per dare una pacca sulla spalla e far sentire meno soli.
    auguroni!

    RispondiElimina
  8. Ci sono già passata anch'io...e sinceramente non so proprio cosa dirti....se ti può servire ti abbraccio forte!!!!:):)

    RispondiElimina
  9. mannaggia...è proprio un momento di mxxxx per tutti! anche per noi non è dei migliori....l'unica cosa che mi sento di dirti è non abbatterti, goditi quello che di buono ti viene, ossia più momenti con la tua famiglia, e tieni la mente aperta! vedrai che le cose cambieranno! un abbraccio forte

    RispondiElimina
  10. Hanno ragione le amiche già passate di qua, non è facile quindi se ogni tanto ti senti giù, sappi che è da manuale. Non perdere però la tua grinta, la tua mente aperta, E poi chissà, magari un giorno li ringrazierai...

    RispondiElimina
  11. care tutte, siete così carine :-*
    avete perfettamente ragione, non serve buttarsi giu, anche se non è affatto facile.
    Cerco di godemi piu tempo con i miei uomini (grande e piccolo!) e spero che prima o poi la ruota della fortuna ricominci a girare...

    RispondiElimina